PAROLE A FONTANA

220px-Difesa_della_razzaA proposito dello sproloquio leghista.
La destra si trincera dietro la presenza della parola razza nella Costituzione.
Ricostruendo, pare che in fase di stesura la DC volesse eliminare il termine perché scientificamente infondato. Fu il PCI a chiedere di mantenerlo, per chiarire la posizione dello Stato in riferimento alle discriminazioni nazifasciste sulla razza.
In sostanza, volevano farsi capire dal popolo e chiesero di usare un linguaggio “basso”.

Oggi sappiamo che la parola razza nella Costituzione italiana ha perpetrato un infame equivoco che ci accompagna da bambini e che ritorna non solo nel lessico colloquiale, ma nella nostra idea dell’essere umano.

Questa è la dimostrazione delle enormi caxxate che si possono produrre quando non si usa una lingua precisa, corretta e documentata in senso etimologico, ma anche storico e scientifico.

Alla faccia di chi ripete ossessivamente il mantra:
Parla semplice, se no la gggente non capisce“.

lascia un commento