L’INSAZIABILE

messalinaGiovenale ci narra Messalina, moglie dell’imperatore Claudio, come donna dagli insaziabili appetiti sessuali. Nella VI Satira (detta anche “Satira contro le donne”) egli descrive la morale dell’imperatrice dando vita ad una serie di leggende, modi di dire, racconti, film scollacciati e finanche porno.
Riporto un passo.
«…Claudio, che cosa ha sopportato. Quando la moglie si accorgeva che il marito dormiva, osando l’Augusta meretrice mettersi dei cappucci da notte e preferire al talamo del Palatino una stuoia, lo abbandonava…
Così, mentre una parrucca bionda nasconde i capelli neri,
entra nel caldo lupanare dalle tende vecchie… allora, nuda con i capezzoli dorati, si prostituisce col nome di Licisca
e offre, o nobile Britannico (figlio di Messalina, ndr) , il ventre da cui tu nascesti..
Accoglie generosa chi entra e chiede il prezzo
e di continuo, sdraiata, assorbe i colpi di tutti.
Poi, quando il lenone manda via le sue ragazze…ardendo ancora per l’eccitazione della sua vulva turgida e, spossata dagli uomini ma non sazia, se ne va…e porta l’ignobile odore del lupanare nel talamo nuziale. »

Tutto molto divertente.
Peccato che la satira sia stata scritta tra il 100 e il 127, quando Messalina era morta da 60 anni e passa (fu assassinata nel 48).
Peccato che anche Britannico, figlio di Messalina, fosse morto e stramorto, ucciso nell’anno 55 da Nerone.
Peccato che l’invocazione al nobile Britannico, se intesa come avvenuta in un tempo passato, sarebbe stata fatta a un bambino di pochi anni, poiché quando morì Messalina, giovanissima, il “nobile” Britannico ne aveva sei o sette al massimo.

Quello che voglio dirvi è che le bufale sono sempre esistite e sempre esisteranno.
E se le ripetete stolidamente senza controllare, rischiano di confondere la Storia.
Volete veramente essere complici di questa infamia?
Volete veramente essere il braccio destro di uomini politici da cui non otterrete NULLA?
Volete veramente sentirvi come gli scherani dei moderni Goebbels, che teorizzava : “Ripetete 1000 volte una bugia e diventerà una verità…Farò credere ai tedeschi qualsiasi cosa”. ?
Questo volete?
Esistono i siti “antibufala”, esiste wikipedia, esistono le agenzie.

Prima di condividere puttanate, prima di soddisfare la vostra insaziabile voglia di protagonismo e così rendere gli ebrei autori del complotto sionista, i comunisti mangiatori di bambini e gli artisti tutti portajella, almeno controllate.

E poi riflettete. “Sto facendo del male a qualcuno, condividendo questa notizia”?

lascia un commento